Categorie

Produttori

Manutenzione

E’ importante sostituire le pastiglie dei freni

L'efficienza di una pastiglia freno può rapidamente ridursi con l'usura normale o con eventi anomali ed eccezionali durante l'esercizio. Quando le pastiglie freno auto sono eccessivamente consumate non garantiscono le stesse caratteristiche di frenata a cui è abituato chi guida. La qualità dell'impasto a seconda del peso e delle performance di una vettura, i trattamenti chimici e termici a cui viene sottoposto una pastiglia durante la lavorazione, garantiscono che una pastiglia freno abbia la qualità che la differenziano da pastiglie più economiche che hanno limitata performance e comfort di frenata.
È importante sostituire le pastiglie freno nei tempi e nelle modalità raccomandate dal costruttore; in generale vanno sostituite ogni 40.000 km. Si consiglia la sostituzione delle pastiglie non oltre 30.000 km di percorrenza mista (su percorsi montani l'intervallo kilometrico si riduce). Non conviene mai aspettare che il materiale frenante si esaurisca quasi interamente perchè oltre a ridurre la capacita di frenata si rischia di rovinare e rigare i dischi con il rischio poi di doverli sostituire. Quando lo spessore della pastiglia molto usurata è sottile, possono sfilarsi e cadere dalla pinza con danneggiamento di tutti i componenti del sistema frenante. Al momento di sostituire le pastiglie si consiglia di sostituire i dischi, con la ruota e le pinze freni già smontati il lavoro e già pressochè fatto. Bisogna tener sempre presente che con dei dischi consumati la durata delle pastiglie e molto inferiore, e quindi si rischia di essere costretti di sostituire tutto dopo breve.

Sostituire i dischi è fondamentale

Quando i dischi sono eccessivamente consumati, e quindi hanno uno spessore troppo sottile, quando sono rigati, deformati oppure bruniti, non garantiscono le stesse caratteristiche di frenata a cui è abituato chi guida. La qualità della ghisa, i trattamenti chimici e termici a cui viene sottoposto un disco durante la lavorazione, la qualità e la minima difettosità nel processo di tornitura differenzia un disco di qualità da dischi più economici ma che pregiudicano performance nella frenata.
È importante sostituire i dischi nei tempi raccomandati dal costruttore; in generale vanno sostituiti ogni due sostituzioni delle pastiglie. Si consiglia la sostituzione dei dischi non oltre i 60.000 km di percorrenza mista. Se al momento di sostituire le pastiglie si è incerti se cambiarli o meno, si consiglia di sostituire i dischi, con la ruota e le pinze freni già smontati il lavoro è già fatto. Bisogna tener sempre presente che con dei dischi consumati la durata delle pastiglie è molto inferiore, e quindi si rischia di essere costretti di sostituire tutto dopo breve.

 

Perché è indispensabile sostituire i filtri?

Filtro Olio

Per il buon funzionamento di un motore a combustione, una delle condizioni essenziali è la lubrificazione costante dei pezzi del motore con oli mantenuti al livello di pulizia richiesto. Il filtro olio ha lo scopo di depurare continuamente l'olio, eliminando impurità come le particelle abrasive dovute alla normale usura degli organi, le polveri e i residui di combustione. Infatti, Il filtro olio è un prodotto molto tecnico che richiede un'altissima qualità per garantire un buon funzionamento del veicolo. Il suo ruolo è quindifondamentale per il mantenimento delle prestazioni e allungare la durata di vita del motore. Per ottenere questo è necessario sostituire il filtro olio a intervalli regolari, prima che l’accumulo delle sporcizie trattenute porti ad una perdita di efficacia. È importante cambiare il filtro ad ogni cambio completo dell’olio. Si consiglia la sostituzione del filtro almeno una volta all’anno oppure ogni 10/15000 km.

Filtro Aria

Il filtro aria ha lo scopo di proteggere il motore dall’usura degli agenti inquinanti esterni, infatti l’aria aspirata dal motore (fra i 200 e i 500 m3 di aria all’ora) può spesso contenere alte concentrazioni di sporco e di polvere.
I filtri aria ben funzionante assicurano la piena potenza del motore, garantendone la protezione anche in condizioni ambientali estreme. Bloccano infatti efficacemente ogni tipo di particella abrasiva pericolosa per l'integrità degli organi in movimento del motore. Per garantire un flusso d'aria purificato al massimo, è anche necessario cambiare il filtro dell'aria regolarmente non appena il suo stato si deteriora oltre ad un certo livello e comunque almeno una volta all’anno assieme al filtro olio.

La sostituzione del filtro aria garantisce
• un motore meglio conservato e meno inquinante
• un risparmio di carburante fino al 10%
• il mantenimento delle prestazioni del veicolo
• un rendimento ottimale del motore

Filtro Carburante

Il filtro del gasolio svolge due funzioni fondamentali : trattiene lo sporco nel gasolio e separa l'acqua e altri inquinanti dal gasolio. L'acqua nel combustibile danneggia l'impianto dell'iniezione in particolare provoca costosi danni alla pompa e agli iniettori. Se si ha l'avvertenza di verificare a intervalli regolari lo stato del filtro gasolio si può procedere per tempo allo spurgo, prima che si riempia d'acqua e non sia più in grado di trattenerla. Il corretto funzionamento è ancora più importante negli impianti "common rail", perché la quantità di gasolio mandata in circolazione dalla pompa è più elevata rispetto a quella degli altri impianti d'iniezione e il potere di separazione del filtro si riduce sensibilmente.
D’altra parte, per rispondere alla crescita della pressione dell’iniezione, delle nuove specifiche di filtrazione delle particelle rispetto a quelle iniziali sono richieste sulle ultime generazioni di filtri a gasolio.
Un filtro otturato può provocare sbalzi nell’alimentazione che possono causare anche l’interruzione dell’afflusso di carburante e l’arresto del motore. Un carburante filtrato assicura al sistema di iniezione prestazioni e durata ottimali. Sostituire il filtro carburante almeno una volta l’anno ti consente di avere il rendimento ottimale del motore, un motore meno inquinante ed un risparmio di carburante.